PCTO

I Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento

Il nostro Istituto organizza per tutti gli studenti del triennio “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento” (PCTO).

I PCTO rappresentano una modalità di apprendimento flessibile e si articolano in periodi di formazione in aula e in periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro in azienda e  coinvolgono gli allievi per una durata complessiva di almeno 150 ore nel corso del triennio. 

Progettati, gestiti, realizzati e valutati dal Consiglio di Classe, i PCTO sono parte integrante del curricolo degli alunni con ricaduta sulla valutazione finale. Il loro svolgimento è condizione per l’ammissione degli studenti agli Esami di Stato. In sede d’esame, durante il colloquio orale, ogni candidato espone  le  proprie esperienze di PCTO, illustra la natura le caratteristiche delle attività svolte, evidenziando le competenze specifiche e trasversali acquisite e gli esiti dell’orientamento verso la futura scelta universitaria e/o professionale.

I PCTO consentono agli studenti di acquisire competenze  tipiche dell’indirizzo di studi prescelto e competenze trasversali - capacità comunicative, saper lavorare in gruppo, saper rispettare regole e tempi di consegna, saper gestire le informazioni e le risorse, saper risolvere problemi, avere autonome capacità decisionali, avere spirito d’iniziativa - sempre più richieste da un mondo del lavoro in evoluzione,  e di  agevolare l’orientamentoin vista delle future scelte professionali e/o di  studio.

Per ciascun allievo sono previste:

  • attività preparatorie (formazione obbligatoria generale e specifica sulla sicurezza negli ambienti di lavoro),
  • occasioni di riflessione e di approfondimento (conferenze, incontri formativi e testimonianze attinenti all’area giuridica, economico/aziendale, turistica, informatica, visite aziendali, percorsi di potenziamento delle lingue straniere, corsi di preparazione alle certificazioni linguistiche ed informatiche),
  • attività di orientamento volte alla conoscenza di sé e delle proprie attitudini, dei percorsi universitari, del mondo del lavoro e delle professioni,
  • esperienze lavorative attuate mediante stage individuali in Italia e all’estero,
  • project work.

Attraverso i PCTO si concretizza il concetto di pluralità e complementarietà dei diversi approcci formativi con l’obiettivo di accrescere la motivazione allo studio e di guidare i giovani nella scoperta delle vocazioni personali, degli interessi e degli stili di apprendimento individuali, arricchendo la formazione scolastica con l’acquisizione di competenze maturate anche sul “campo”. Il modello di apprendimento centrato sulle singole discipline lascia il posto ad uno che valorizza anche apprendimenti acquisiti in contesti diversi.

 

PCTO ..…..in azienda: gli stage

Per il corrente a. s.  gli stage lavorativi coinvolgono, dal 30 maggio 2022 al 18 giugno 2022, tutti gli allievi delle classi quarte.

 I soggetti esterni partner dell’Istituto sono:

  • imprese industriali, commerciali, di servizi e rispettive associazioni di rappresentanza,
  • enti pubblici e privati, studi professionali,
  • musei e altri istituti operanti in ambito culturale, artistico .…
  • agenzie di viaggio, alberghi…,
  • enti di promozione sportiva.

Per la loro realizzazione il Dirigente Scolastico individua le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili ad ospitare, tenuto conto anche di eventuali segnalazioni provenienti dagli allievi,  e stipula con essi una Convenzione, cioè un accordo tra il soggetto promotore (scuola) e soggetto ospitante (impresa/ente).

Il Consiglio di Classe nomina un Tutor Scolastico per ciascun allievo.

II tutor Scolastico, collaborando con la Commissione stage e con il Tutor Aziendale, progetta ciascun percorso (obiettivi da perseguire ed attività da svolgere) all’interno di un Progetto Formativo Individuale (accordo tra scuola, azienda e tirocinante) in cui vengono indicati compiti e responsabilità delle varie parti, durata, obiettivi e metodi di svolgimento del tirocinio.

L’operazione di “matching”, ovvero di accoppiamento alunno/azienda,  avviene “nel rispetto delle vocazioni degli studenti e delle indicazioni del mercato del lavoro”. Per quanto riguarda le attività svolte presso strutture ospitanti, la progettazione segue gli orientamenti della “Carta dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti in alternanza”.

Durante il tirocinio il Tutor Scolastico monitorizza il percorso degli alunni della classe e tiene i contatti tra la scuola e il soggetto ospitante.

Sulla base della programmazione annuale (definizione di competenze, performance e attività da svolgere), viene compilata dal Tutor Aziendale una Scheda di Valutazione.

Al rientro a scuola, all’alunno viene richiesta una restituzione dell’esperienza con la redazione di una relazione e la compilazione di un questionario di gradimento dell’attività svolta al fine di monitorare l’iniziativa.

Per ogni ulteriore informazione potete contattare la referente, prof.ssa Marcella Casarsa, scrivendo a scuolalavoro@itzanon.edu.it o chiamando l’Istituto al numero +39 0432 503 944.

Allegati
Quadro percorsi di PCTO 2021-22.pdf
I percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento 2021-22.pdf